Corrispondenze

Una composizione di pensieri, immagini e visioni che prende forma a partire dall’incontro tra Antonino Montante, poeta di Avola, e Diego Pappalardo, detenuto nel carcere di Noto. Diego confida al poeta il senso di solitudine provato, il desiderio di vivere una vita normale. Chiede così al letterato di raccontargli della terra che ha lasciato e di come la ritroverà non appena sarà in libertà. La richiesta diventa, per il poeta, l'occasione per tracciare un panorama emotivo della Sicilia, un racconto visivo che punta a catturare l'aspetto intimo e umano dell'Isola. Durante il percorso Antonino si aprirà a profonde riflessioni sulla natura umana, sulle forme del potere e sul concetto di libertà. Ad accompagnarlo, in questo suo cammino, noti volti dell’Isola: Franco Battiato, Mimmo Cuticchio, Aida Satta Flores.

PROMO
NOTE DI REGIA
L’idea del film nasce dall’incontro con Sebastiano Burgaretta, poeta siciliano, durante la postproduzione del nostro ultimo documentario Viaggio a Sud. Quella prima collaborazione fu l’occasione per conoscere Sebastiano e ammirarne le doti umane e culturali. Toccati dal particolare rapporto che egli intrattiene quotidianamente con l’Isola, in particolar modo dall’attività di sostegno che svolge all'interno delle carceri di Noto, ci siamo lasciati ispirare per lo sviluppo di un racconto filmico. Abbiamo così creato il personaggio di Antonino Montante attingendo dalla vita di Sebastiano Burgaretta, che ne sarà peraltro l’interprete, e arricchendola di contenuti di fantasia. In Corrispondenze, l’incontro tra il poeta e il carcerato - e la richiesta di quest’ultimo di raccontargli il mondo esterno - diventano l’espediente cinematografico per descrivere la vita siciliana odierna. Inoltre, accostando due visioni del mondo – e due diverse condizioni di stare al mondo – l’incontro diventa un perfetto stratagemma per sviluppare profonde riflessioni sulla natura dei siciliani e sul concetto di libertà

SCHEDA TECNICA

Una produzione
Extempora S.r.l.

IN COPRODUZIONE CON
Arte Senza Fine Soc. Coop. a r.l.

IN COLLABORAZIONE CON
Regione Sicilia – Assessorato Turismo Sport e Spettacolo – Sicilia Film Commission
Comune di Palermo / Comune di Noto / Fondazione Fiumara d’Arte

CON LA PARTECIPAZIONE DI
Sebastiano Burgaretta, Franco Battiato, Mimmo Cuticchio, Antonio Presti, Aida Satta Flores,
I detenuti della Casa di Reclusione di Noto

SOGGETTO
Joshua Wahlen e Alessandro Seidita

REGIA
Alessandro Seidita e Joshua Wahlen

FOTOGRAFIA, RIPRESE, MONTAGGIO
Joshua Wahlen e Alessandro Seidita, Marcello Bocchieri

SUONO
Francesco Di Martino, Joshua Wahlen e Alessandro Seidita

MUSICHE ORIGINALI
Vincent Migliorisi

RIPRESE AEREE
Enrico Caruso

DIRETTORE DI PRODUZIONE
Vincenzo Cascone

SEGRETERIA DI PRODUZIONE
Raffaella Spadola

FOTOGALLEY BACKSTAGE
FOTOGALLEY